Ampliamento con sopraelevazione e ristrutturazione

Premessa

Il progetto prevede la ristrutturazione e l’ampliamento di un edificio residenziale mediante la sopraelevazione di un esistente immobile artigianale.

Dettaglio facciata sud con portico e rivestimento in larice

La struttura in legno, grazie alla sua leggerezza e resistenza, si presta per la realizzazione di interventi di sopraelevazione di edifici esistenti senza sovraccaricare troppo le fondazioni e le murature portanti.

L’edificio esistente era un laboratorio artigianale in laterizio e cemento di forma prismatica.

L’intervento prevedeva la ristrutturazione dell’esistente con dotazione di impianti, isolamento termico e finiture per rendere l’esistente pari, in termini di livello di qualità abitativa alla parte sopraelevata in legno.

Ingresso, facciata nord

Descrizione dell’intervento

L’edificio è impostato a  criteri di semplicità e funzionalità.

Lo sviluppo volumetrico presenta un corpo a pianta rettangolare ad un piano con tetto a capanna in legno a due falde.

Dettaglio esploso 3d

Il piano terra è diviso in zona cucina – soggiorno, e locali di servizio e ripostigli.

Disposizione planimetrica

In aderenza all’immobile con ingresso indipendente viene ricavato un locale tecnico dove sono messi in funzione: pompa di calore, serbatoio d’acqua sanitaria, serbatoio inerziale,  inverter, pompe di ricircolo e dispositivi di controllo ed espansione.

Zona giorno

Al piano primo l’edificio ospita le camere, i bagni e la lavanderia.

Il tetto dell’unità residenziale è in rame con dotazione di pannelli fotovoltaici.

Forometria

La struttura presenta una grande apertura vetrata con ante scorrevoli nel lato sud. A sud è posizionata la cucina e la zona giorno per poter privilegiare la vista del verde. Nello stesso fronte viene ricavato un portico di profondità < 1,5 m che non fa volume in base alle modalità di calcolo del vigente strumento urbanistico.

I serramenti

I serramenti sono realizzati in legno lamellare alto grado di efficienza energetica l’alta prestazione è ottenuta con la doppia camera e la doppia guarnizione di tenuta d’aria. Il sistema di oscurazione previsto è del tipo a veneziana esterna regolabile nell’inclinazione al fine di ridurre l’irraggiamento estivo.

Isolamento

Sia l’esistente edificio esistente sia la sopraelevazione sono rivestirete con uno strato di cm 20 di isolamento termico in lana di roccia inoltre le pareti sono dotate internamente di rifodera in cartongesso isolata con cm 5 in lana di roccia. Lo spessore totale delle nuove pareti è di cm 38.

I tamponamenti esterni della sopraelevazione verranno realizzati in X Lam e saranno dotati esternamente di cappotto esterno e internamente di rivestimento in cartongesso.

Il tetto

Il tetto è ventilato con struttura in legno lamellare con perline poi rivestito di isolamento termico in lana di roccia ad alta densità di cm 20 di spessore.

Tetto in costruzione

Finiture esterne

Le facciate dell’edificio sono finite in intonachino tradizionale in ottemperanza alla tradizione locale, con un colore di tono chiaro. Il lato sud invece in rivestimento in listelli di larice ventilati.

Impianti e performance termiche

La dotazione d’isolamento termico e la dotazione di strumenti per la captazione e l’utilizzo di energia solare pertanto garantiscono a questo edificio di essere in classe energetica elevata (A4 – casa passiva). L’edifico inoltre viene  condizionato in inverno ed in estate con pompa di calore e quindi non richiede l’impianto a gas. Pertanto dle emissioni di CO2 sono ridotte a zero.

Ligno:

This website uses cookies.